Crema rovesciata alla vaniglia

INGREDIENTI Strumento: Vaporiera
Rivestimento: Whitech

3 uova, 1 tuorlo, 180 gr di zucchero, 400 gr di latte, 1 stecca di vaniglia

Crema rovesciata alla vaniglia

PREPARAZIONE

Per 6 persone. Imburrare leggermente i bordi degli stampini. Mettere in un tegamino (possibilmente di rame non stagnato o di acciaio con il fondo spesso) 100 gr di zucchero e un paio di cucchiai di acqua, scaldare e portare a caramello biondo. Versare il composto negli stampini facendoli roteare in modo da ricoprire il fondo e le pareti di caramello. Portare il latte e la stecca di vaniglia (incisa verticalmente) a ebollizione. Sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere delicatamente il latte bollente, filtrare da un colino. Dividere il composto negli stampini, coprire con la stagnola (o carta da forno) e disporre nella Vaporiera: cuocere per circa 30/40 minuti (secondo la grandezza degli stampini). Raffreddare in frigo e sformare in singoli piattini.

L'idea in più

Da ricordare: è una delle versioni meno ricche fra le tante creme cotte. Per renderla più sostanziosa e vellutata si possono aggiungere uno o due tuorli (gli albumi tendono a rassodare). Per verificare la cottura, inserire nella crema uno stecchino: se rimane asciutto quando lo si estrae, significa che la crema è pronta.