Melanzane fritte, marinate al piccante

INGREDIENTI Strumento: padella
Rivestimento: Ceramica_01

450 gr di melanzane tonde, 3 peperoncini freschi piccanti , 1 cipolla, 2 spicchi di aglio , trito aromatico (salvia, timo, prezzemolo), origano fresco, olio extravergine di oliva , olio per friggere , sale

Melanzane fritte, marinate al piccante

PREPARAZIONE

Privare le melanzane del picciolo, ridurle a rondelle e friggerle in abbondante olio caldo. Quando saranno pronte, toglierle con il mestolo forato, sistemarle su un doppio foglio di carta assorbente da cucina, spolverizzarle con un po’ di sale, quindi sistemarle nel piatto da portata. Preparare la marinata: privare dei semi i peperoncini piccanti, tagliarli a rondelle e farli appassire, per alcuni minuti, in 2 cucchiaiate di olio extravergine di oliva riscaldato insieme con l’aglio tagliato a fettine, quindi unire mezzo cucchiaio di trito aromatico e versare la marinata calda sulle fette di melanzane fritte. Lasciarle macerare almeno 2 ore prima di servirle con una guarnizione a piacere: foglioline di origano fresco e spicchietti di cipolla.

Lo sapevi che...

Se le melanzane sono fresche e turgide, la pratica di disidratarle, cospargendole di sale grosso, non è solo inutile ma pure dannosa. Sotto l’azione del sale infatti la consistenza del vegetale cede, la polpa si affloscia e, in cottura, ha una tendenza ancor più accentuata a impregnarsi di olio. Per questo motivo è sempre preferibile lavorare l’ortaggio fresco.