Paella valenciana

INGREDIENTI Strumento: Paellera
Rivestimento: Ceramica_01

350 gr di riso Carnaroli, 1 kg di cozze, 300 gr di calamari, 300 gr di code di gambero, 12 scampi, 200 gr di lonza di maiale tagliata in dadolata, 200 gr di petto di pollo tagliato in dadolata, 60 gr di salsiccia piccante tritata, 300 gr di piselli sgranati, 1/2 peperone rosso, 1/2 peperone giallo, 300 gr di pomodoro tagliato a cubetti, 1 peperoncino, 2 cipolle, 1 spicchio di aglio, prezzemolo, 1 bustina di zafferano, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 1,5 l di brodo vegetale, olio extravergine di oliva, sale e pepe

Paella Valenciana

PREPARAZIONE

Per 6 persone. Lavare le cozze, metterle nella Paellera, bagnarle con il vino e farle aprire sul fuoco, a pentola coperta. Scartare quelle chiuse. Togliere le cozze dalla Paellera, filtrare il liquido di cottura e conservarlo, eliminare i gusci conservando alcune cozze intere per la decorazione. Mondare i calamari, lavarli, asciugarli e tagliarli ad anelli. Mondare e lavare le code di gambero. Mondare, lavare e cuocere gli scampi in forno a 180° C per pochi minuti. Nella Paellera scaldare 2 cucchiai di olio, unire i pezzetti di carne e farli dorare, scolare e tenere da parte; rosolare velocemente le fettine di salsiccia, scolare e tenere da parte. Sempre nella Paellera mettere i calamari facendoli cuocere rapidamente, rosolare anche le code di gambero, togliere il pesce e tenere da parte. Nella Paellera aggiungere 2 cucchiai di olio, la cipolla, l’aglio tritati e farli appassire senza che prendano colore, aggiungere i peperoni puliti e tagliati a listarelle e rosolare per 2-3 minuti; unire i piselli, i pomodori a cubetti, sale, pepe, peperoncino e tenere sul fuoco per qualche minuto. Togliere e mettere da parte. Nella Paellera tostare il riso con poco olio e la cipolla, aggiungere il brodo vegetale (700 gr) con lo zafferano, coprire e infornare per 8-9 minuti a 180° C. Togliere la Paella dal forno, condire con le carni, i pesci e le verdure preparati in precedenza, aggiustare di sale e pepe. Decorare con gli scampi e le cozze. Portare in tavola la Paella caldissima nella Paellera, cosparsa di prezzemolo.