Rana pescatrice con verdure

INGREDIENTI Strumento: Padella
Rivestimento: Ceramica_01

GR 800 RANA PESCATRICE, GR 150 PANCETTA A FETTINE, 1/2 PEPERONE GIALLO, 1/2 PEPERONE ROSSO, 2 ZUCCHINE, SEDANO VERDE , PISTILLI DI ZAFFERANO, OLIO EXTRAV. D’OLIVA, SALE E PEPE

Rana pescatrice con verdure

PREPARAZIONE

Per 6 persone. Togliete l’osso centrale dalla rana pescatrice, lavatela, asciugatela, ricavatene 2 filetti e conditeli con sale e pepe. Preparate con le fettine di pancetta due rettangoli uguali, appoggiate su ognuno un filetto e avvolgetelo (bardatura). Legate i filetti annodando lo spago (a circa 3 cm di distanza l’uno dall’altro) e tagliate il filetto tra uno spago e l’altro dopo ogni giro, riducendo i filetti a tranci, ognuna di queste nocette risulterà bardata e in forma. In un tegame (28 cm) rosolatele in olio caldo per 2-3 minuti da ambo le parti, togliete dalla padella e tenete al caldo. Nel fondo di cottura rosolate le verdure, dopo averle lavate e tagliate in piccola dadolata; condite con sale e pepe, aggiungete i pistilli di zafferano (messi prima a bagno in poca acqua calda) e proseguite la cottura per pochi minuti. Unite le nocette di rana pescatrice alle verdure e servite la preparazione calda nella stessa padella. La rana pescatrice (chiamata anche coda di rospo) ha una carne rosea, soda ed elastica, un po’ simile a quella dell’aragosta, che diventa bianca e richiede una cottura veloce.